Cerca

Ipospadia Balanica

ipospadia balanica

Indice dei contenuti

L’ipospadia balanica è una condizione congenita che provoca la mancata formazione del meato sulla punta del pene.

In breve, il “meato” è l’apertura finale del canale uretrale, dal quale escono urina e sperma.

In quanto condizione congenita, lo sviluppo dell’ipospadia avviene già prima della nascita di un bambino. Infatti, durante la crescita del feto, potrebbe capitare che il tubo uretrale non si chiuda completamente. Di conseguenza, il meato potrebbe formarsi in una parte qualsiasi del canale, anche vicino allo scroto o all’ano.

Gli specialisti ancora non sono riusciti a comprendere con precisione le cause dell’ipospadia infantile. Ma possono riconoscerne i sintomi, come la presenza di pene curvo o di prepuzio sottosviluppato.

L’unico modo efficace per curare un’ipospadia balanica è ricorrere alla chirurgia.

Tipi di ipospadia neonato

L’ipospadia lieve varia a seconda della posizione del meato. Di seguito, quindi, sono elencate e spiegate le forme più comuni della malattia:

  • glanulare: quando l’apertura uretrale si trova nella testa del pene, ma non sulla punta. Di solito, si tratta della versione della patologia più leggera
  • coronale: in pratica, il caso più comune di ipospadia, in cui il meato è proprio sotto la testa del pene
  • albero centrale: si verifica a metà dell’asta del pene
  • penoscrotale (o ipospadia scrotale): è presente nel punto il cui pene e scroto si incontrano
  • scrotale/perineale: le forme più gravi, che causano l’apertura completa dell’uretra

I sintomi dell’ipospadia balanica

Il segnale principale di un caso di ipospadia distale è che il meato non si trova sulla punta del pene.

Ma esistono anche altri sintomi che possono essere legati a questa particolare patologia congenita, come ad esempio:

Posso avere un bambino se ho l’ipospadia balanica?

In alcuni casi, l’ipospadia prossimale potrebbe influire sulla capacità di avere figli e, quindi, causare infertilità.

Infatti, senza un’operazione ipospadia, avere un rapporto sessuale diventa veramente complicato. Dunque, se soffri di un caso grave di ipospadia balanica, allora potresti avere serie difficoltà a mettere incinta il tuo partner.

Le cause dell’ipospadia balanica

Non sempre le cause dell’ipospadia grave sono chiare. Ancora oggi, gli operatori sanitari non sono in grado stilare una lista precisa dei motivi che possono provocare questa patologia.

A volte, un caso di ipospadia pediatrica è imputabile a determinati elementi chimici. In altri casi, invece, potrebbe essere dovuto a un collegamento genetico. Infatti, un bambino ha maggiori probabilità di avere un meato ipospadico se un suo parente l’ha avuto.

Infine, esistono dei fattori legati alla madre del bambino che possono aumentare la possibilità che il figlio contragga la patologia, come ad esempio:

  • obesità
  • età materna avanzata
  • trattamenti per rimanere incinta, che aumentino il tasso di progesterone
  • esposizione a prodotti chimici o farmaci 
  • utilizzo di tabacco e fumo durante la gravidanza

Ipospadia balanica intervento

Un intervento di ipospadia pediatrica è l’unico modo per curare definitivamente questo problema congenito e prende il nome di “riparazione dell’ipospadia“.

Di solito, l’operazione prevede i seguenti passaggi:

  • raddrizzamento del pene
  • ricostruzione dell’uretra per completare il tubo
  • formazione della pelle rimanente
  • circoncisione

Non si tratta di un’operazione breve e potrebbe richiedere diverse ore. Addirittura, nei casi più gravi, potrebbero volerci più sedute per curare un’ipospadia balano prepuziale.

Solamente nei casi più gravi, potrebbero essere svolte più sedute operatorie, per garantire il successo massimo della riparazione dell’ipospadia.

Ipospadia quando operare

Solitamente, si esegue ai bambini tra i sei e i dodici mesi. In questa fascia d’età, infatti, è più facile prendersi cura del sito chirurgico ed è più sicuro fare un’anestesia generale.

Che medico cura l’ipospadia?

Se un pediatra rileva l’ipospadia ti indirizzerà a un urologo pediatrico. Questo particolare tipo di urologo è specializzato nelle condizioni che colpiscono il sistema urinario e riproduttivo dei bambini.

Ipospadia complicanze post operatorie

In quanto intervento chirurgico, anche la ricostruzione dell’ipospadia comporta dei rischi, come infezioni, sanguinamento e cicatrici anomale.

Nello specifico, però, esistono delle malattie che si possono prendere in seguito a un’ipospadia lieve intervento, come:

  • fistola uretrocutanea: un foro che si forma tra l’uretra e la pelle esterna al pene, che causa una fuoriuscita di urina dalla parte sbagliata del pene
  • stenosi uretrale: la cicatrizzazione provoca un restringimento dell’uretra
  • diverticolo uretrale: l’uretra si allarga fino all’area della riparazione
  • curvatura ricorrente: nel tempo, anche dopo l’operazione il pene può curvarsi ancora

Quanto tempo ci vuole per il recupero da un’ipospadia balanica?

I tempi di recupero dall’operazione possono variare. La maggior parte dei bambini guarisce completamente sei o otto settimane dopo la riparazione dell’ipospadia.

Per facilitare il processo di guarigione, il Dottore ti prescriverà farmaci, così da prevenire infezioni del tratto urinario.

Prof. Gabriele Antonini ritratto
Prof. Gabriele Antonini

Il Prof. Gabriele Antonini è Laureato in Medicina e Chirurgia nel 1998 presso l’Università di Roma “La Sapienza” Specializzato in Urologia nel 2005 presso l’Università di Roma “La Sapienza” e in Andrologia presso l’Università degli studi di Padova.