Cerca

Mancanza di Eiaculato

mancanza di eiaculato

Indice dei contenuti

La mancanza di eiaculato (o aneiaculazione) è un disturbo sessuale maschile che impedisce ai ragazzi di emettere sperma al momento dell’orgasmo. Si tratta di una condizione medica che può influenzare negativamente la sfera privata, sessuale e la fertilità di una persona.

Normalmente, se nel momento di massimo piacere non riesci a produrre liquido seminale, allora c’è qualcosa che non va.

Tuttavia, ci teniamo a specificare che l’aneiaculazione non impedisce di fare sesso. Puoi comunque avere tutti i rapporti che vuoi, ma semplicemente non sarai in grado di eiaculare. E ciò potrebbe comunque causare disagi e difficoltà.

Tipi di mancanza di eiaculato

Alcune persone non riescono ad produrre sperma da sempre (aneiaculazione primaria). Altre invece perdono la capacità di eiaculare per vari motivi (aneiaculazione secondaria).

In particolare, le tipologie di assenza eiaculazione sono:

  • situazionali: potresti riuscire a produrre sperma in certe situazioni (come la masturbazione), ma in altre no
  • totali: non riesci mai a rigettare liquido seminale
  • orgasmici: non eiaculi se hai un orgasmo. Spesso è dovuta a un danno ai nervi

Un’altra condizione medica che impedisce allo sperma di fuoriuscire è l’eiaculazione retrograda. Per quel che riguarda questa malattia, il liquido seminale viene prodotto, ma invece che uscire dalla punta del pene, rientra nella vescica.

Aneiaculazione cause

In verità, non esiste una sola causa per l’assenza di eiaculazione. La malattia potrebbe dipendere da svariati problemi fisici, danni ai nervi e trattamenti contro il cancro. In alcuni casi, potrebbe anche essere una conseguenza dell’installazione di una protesi al pene.

Nello specifico, i fattori che possono provocare questo problema sono i seguenti:

  • diabete
  • infezioni
  • farmaci antidepressivi
  • danni ai nervi dopo un intervento
  • morbo di Parkinnson e sclerosi multipla
  • lesioni del midollo spinale
  • trattamenti per il cancro ai testicoli

Il tuo stato psicologico poi può influire sulla capacità di produrre sperma. In particolare, se soffri di ansia, depressione o anche se la tua relazione non è così solida, potresti avere difficoltà a eiaculare.

Mancanza di eiaculato diagnosi

Per scoprire se soffri di assenza eiaculazione, il Medico ti farà domande sui tuoi sintomi e sulla tua storia medica. Dopodiché ti sottoporrà ad alcuni test.

Ad esempio, potrebbe consigliarti un test delle urine. Se fai pipì dopo aver raggiunto l’orgasmo, dovrebbero esserci tracce di spermatozoi nel campione. In caso contrario, potresti soffrire di aneiaculazione prostatite.

Aneiaculazione cure

Aneiaculazione rimedi: alcune persone non cercano né vogliono alcuna cura. Infatti, la mancanza di eiaculato non provoca nessun problema grave.

Al contrario, quando si procede a un’aneiaculazione terapia, bisogna prima capire quale sia la causa del problema.

Ad esempio, un percorso di psicoterapia è molto utile, se la mancanza di sperma deriva da ansia e preoccupazioni. Altre persone, invece, traggono beneficio da un cambiamento di farmaci, spesso per contrastare diabete e malattie simili.

Invece, non esiste una cura se la mancanza di eiaculato è provocata da danni ai nervi.

Ma un maschio che non riesce a eiaculare può avere dei figli?

L’aneiaculazione non rende impossibile concepire. I dottori possono estrarre comunque lo sperma dai tuoi testicoli. In seguito, potranno fecondare gli ovociti con il liquido seminale estratto.

In conclusione, la mancanza di eiaculato non è un problema grave. Ci puoi comunque convivere o, al limite, trovare l’opzione di trattamento più adatta alle tue esigenze.

Comunque, se noti qualcosa di strano ti consigliamo di chiamare il tuo Medico di Fiducia per una visita o un consulto.

Invece, se vuoi conoscere un’altra condizione strana che può coinvolgere il tuo liquido seminale, ti invitiamo a leggere il nostro articolo sulla leucospermia, presente nel nostro Blog.