Cerca

Oligospermia Moderata

oligospermia moderata

Indice dei contenuti

L’oligospermia moderata causa una bassa produzione di spermatozoi. Perciò è una delle maggiori cause di infertilità maschile.

Non solo il concepimento, ma anche altri aspetti legati alla salute sessuale vengono influenzati dall’oligospermia. Come, per esempio, la capacità di mantenere a lungo un’erezione. Inoltre, diminuisce anche la probabilità che avvenga un’eiaculazione durante l’orgasmo.

Secondo i dati dell’Organizzazione Mondiale per la Sanità, si può parlare di oligozoospermia solamente quando la produzione media di spermatozoi è inferiore ai 15 milioni per millilitro.

Purtroppo, le stime riguardo il numero delle persone alle quali viene diagnosticata l’oligospermia moderata sono ad oggi incerte. Infatti, non è sempre riconosciuta. Di solito, un caso di oligospermia severa viene segnalato a uomini con difficoltà a concepire.

Tipi di oligospermia

A seconda della quantità di spermatozoi prodotti, la gravità dell’oligospermia può variare. Nello specifico, esistono tre livelli della malattia, identificati nel seguente modo:

  • oligostenospermia lieve (10-15 milioni/ml)
  • oligozoospermia moderata (5 e 10 milioni/ml)
  • oligospermia grave (0 a 5 milioni/ml)

Oligospermia severa cause

Le cause oligospermia sono diverse e possono variare molto.

Infatti, ci sono molte condizioni e fattori che influenzano pesantemente lo stile di vita e cambiano negativamente la produzione di sperma. E, quindi, aumentare la probabilità di sviluppare un caso di oligospermia lieve.

Varicocele oligospermia

Si tratta di una malattia che causa un’interruzione di sangue nella zona testicolare. Spesso, tale patologia provoca un aumento di temperatura, nocivo il più delle volte per la produzione degli spermatozoi

Infezioni

Alcune IST (come gonorrea e clamidia) possono ridurre la quantità di liquido seminale

Problemi di eiaculazione

Esistono delle condizioni che diminuiscono nel tempo la quantità di liquido seminale prodotta, provocando una lieve oligospermia. Ad esempio, l’eiaculazione retrograda, che impedisce la fuoriuscita di sperma direttamente dalla punta del pene. Se vuoi approfondire l’argomento ti invitiamo a consultare il nostro articolo.

Anche altri fattori possono influire sulla produzione di sperma, come ad esempio:

Farmaci

Beta-bloccanti, antibiotici, farmaci per la pressione sanguigna possono ridurre il numero di spermatozoi

Sbalzi ormonali

Uno squilibrio degli ormoni prodotti dal cervello e dal cuore possono provocare una scarsa produzione di sperma

Esposizione a sostanze metalliche e chimiche

Pesticidi, detergenti e materiali per la verniciatura sono solo alcune delle sostanze chimiche che possono ridurre il numero di spermatozoi. Anche i materiali pesanti, come il piombo, possono indurre lo stesso tipo di problema.

Testicoli surriscaldati

Azioni come “sedersi spesso”, “posizionare il pc sulle gambe” e “indossare degli abiti attillati” contribuiscono al surriscaldamento della zona testicolare.

Come già accennato in precedenza, un aumento di temperatura eccessivo causa una forte diminuzione della quantità di sperma.

Ad oggi, però, la ricerca non ha ancora individuato delle complicazioni a lungo termine, in seguito a questo tipo di causa.

Droga e alcol

L’utilizzo di alcune sostanze stupefacenti, come la marijuana e la cocaina, può diminuire la quantità di spermatozoi prodotta. Allo stesso modo, anche l’alcol può avere lo stesso effetto.

Infine, anche il fumo può influire e causare l’oligospermia moderata.

Problemi di peso

Essere sovrappeso o in uno stato di obesità aumenta il rischio di una produzione minore di spermatozoi. In generale, un eccessivo numero di chili può ridurre di molto la produzione di sperma.  Inoltre i problemi di peso possono interferire con la produzione di ormoni.

Oligospermia terapia

Ma quindi, l’oligospermia come si cura?

Esistono molti metodi per curare l’oligospermia. Ad esempio, esistono molte terapie naturali in grado di aumentare la possibilità di concepimento:

  • maggiore frequenza di rapporti sessuali
  • tener traccia dell’ovulazione
  • evitare quanto possibile i lubrificanti

I trattamenti farmacologici e chirurgici per l’oligospermia

Nel caso in cui i consigli sopra riportati risultino poco efficaci, puoi sempre ricorrere ad alcune soluzioni alternative. Infatti, esistono molti trattamenti, sia farmacologici che chirurgici che rappresentano una cura per oligospermia efficace.

Nella maggior parte dei casi, si ricorre alla chirurgia per risolvere il varicocele. Infatti, il medico può richiudere le vene dilatate e indirizzare il flusso di sangue da un’altra parte. Quindi, l’oligospermia modesta scompare in poco tempo. In alternativa, esistono delle soluzioni farmacologiche in grado di trattare le infezioni e le infiammazioni della zona intima.

Di solito, non si tratta di una terapia in grado di aumentare il numero degli spermatozoi prodotti. Ma è in grado di prevenire un calo sostenuto della quantità di sperma emessa.

 

 

Dott. Paolo Capogrosso ritratto
Dott. Paolo Capogrosso

Il Dott. Capogrosso si occupa del trattamento delle principali patologie urologiche ed andrologiche legate alla salute maschile.